navigazione veloce
menu di servizio | menu principale | menu scuole | contenuto principale | menu secondario | piè di pagina

link alla home page - logo

Istituto Comprensivo Statale di Turbigo

Via Trieste 21 - 20029 Turbigo (Mi)
tel 0331899168 - fax 0331897861
pec posta.certificata@pec.comprensivoturbigo.it
e-mail istituto@comprensivoturbigo.it



sei in home> scuola secondaria di Turbigo > attività 2009/2010 > spettacolo teatrale

Per chi filano le tre vecchiette

contenuto

Venerdì 13 novembre, alle ore 21.00, la classe II B, guidata dal professore di lettere Ranzini, ha organizzato nell'auditorium della scuola secondaria per i nuovi amici delle classi prime una serata teatrale, durante la quale ha messo in scena un libero adattamento di una storia di Gianni Rodari "Per chi filano le tre vecchiette?".

Vi ricordate la trama di "Alcesti", la celebre tragedia di Euripide, drammaturgo greco del V secolo a.C.?

"Admeto, re di Fere in Tessaglia, ha ottenuto dalle Moire di evitare la morte, purché offra un'altra vittima in cambio. Solo la sposa Alcesti ha accettato il sacrificio supremo, morendo al posto del marito. Quando è pronto il corteo funebre si presenta Ferete, il vecchio padre di Admeto a recare l'estremo omaggio alla morta, ma è duramente scacciato dal figlio. Intanto alla reggia arriva Eracle, ospite di Admeto che gli nasconde la vera causa del suo lutto. Quando però l'eroe comprende il lutto che ha colpito Admeto, si reca sulla tomba di Alcesti e strappa la donna a Thanatos, il demone della morte. Poi restituisce la sposa rediviva al re".

Ebbene questa tragedia, nelle mani di Gianni Rodari (1920-1980) e di Ranzini con la sua II B, si è trasformata in una tragicommedia ... anzi in una commedia in cui le lacrime sono state sostituite dalle risate!

 

Clicca sulle immagini per vederle ingrandite

gli attori dietro le quinte dietro le quinte, aspettando di entrare in scena
Zeus e Mercurio a sinistra Mercurio, il postino degli dei
a destra Zeus, il re dell'Olimpo
le tre Parche Cloto, Lachesi e Atropo, le tre Parche... o meglio le tre vecchiette responsabili del destino umano
le Parche e Apollo le Parche e Apollo, il Brad Pitt dell'Olimpo
Admeto e i suoi genitori Admeto (a destra) e i suoi anziani genitori, che non sono disposti a morire al posto del figlio
Admeto e Alcesti Admeto e la moglie Alcesti, l'unica che si offre (solo a parole!) di sacrificarsi per lui
Ercole e Admeto l'intervento di Ercole salva Alcesti dalla Morte, che si allontana a causa del tremendo fetore emanato dalle ascelle dell'eroe
foto di gruppo

il cast al completo

 

 

 

 

 

aggiornamento 14 novembre 2009
validità 31 agosto 2010